Tentata violenza sessuale e corruzione di minorenni. Ai domiciliari un 47enne

Visite: 885

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. di Messina, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 47enne della provincia di Catania, ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale e corruzione di minorenni pluriaggravata nei confronti di una ragazza di 14 anni.
A lanciare l’allarme era stata la stessa vittima confidandosi immediatamente con la madre e raccontandole che mentre faceva una passeggiata aveva subito dei tentativi di approccio e di violenza anche fisica da parte di un uomo a lei sconosciuto, il quale aveva altresì tentato di farla salire sulla sua macchina. Fortunatamente la ragazza riusciva a fuggire e ad allontanarsi. La madre, dal canto suo, udito il racconto della figlia, non ha esitato ad affidarsi ai Carabinieri raccontando la vicenda ai militari della Stazione Carabinieri più vicina alla propria abitazione e la risposta a tale richiesta di aiuto è arrivata in tempi brevissimi.