Minaccia la figlia 16enne di morte se non sposa connazionale. Arrestato tunisino

Visite: 304

Un tunisino di 44 anni aveva promesso in sposa la figlia 16enne ad un connazionale benestante di 23 anni. Di fronte al disaccordo della ragazza, il padre, che voleva che il matrimonio fosse celebrato ad ogni costo, non ha accettato il rifiuto e ha minacciato la figlia di eliminarla.

Gli avvertimenti del genitore, a Comiso (RG), hanno fatto scattare una misura cautelare di allontanamento dalla famiglia nei confronto dell'uomo che aveva annunciato di uccidere la ragazza se non avesse accettato le nozze combinate in Nord Africa.

La 16enne è scappata da casa dopo l'ennesimo litigio con il padre, il quale ne ha denunciato la scomparsa alla questura. Da qui sono scattate le indagini della polizia.