Aziende agricole controllate dalla Guardia di Finanza: scoperti 22 lavoratori "in nero"

Visite: 282

Nei comuni di Castelvetrano e Campobello di Mazara, nel Trapanese, la Guardia di Finanza ha sottoposto a controllo, nelle ultime settimane, 6 aziende agricole e 39 braccianti, rilevando nel complesso la presenza di 22 lavoratori “in nero” o impiegati in totale violazione dei contratti collettivi nazionali.

A Campobello di Mazara, la Tenenza di Mazara del Vallo ha svolto controlli presso 4 aziende agricole verificando la posizione di 17 lavoratori e in tre di queste sono state rilevate irregolarità, con 6 lavoratori “in nero”, di cui 3 italiani, 2 rumeni e un extracomunitario.

A Castelvetrano la locale Tenenza ha scoperto un capannone gestito da un’importante società attiva nel settore della lavorazione delle olive “da mensa”, all’interno del quale lavoravano 18 lavoratori italiani, 16 dei quali privi di regolare contratto.