Pestaggio al carcere di Gazzi. Otto condanne

Visite: 521

La prima sezione penale del tribunale di Messina ha inflitto 8 condanne per la spedizione punitiva ai danni di due detenuti barcellonesi del carcere di Gazzi avvenuta il 26 marzo 2016. Una devastante spedizione punitiva in piena regola. I due detenuti vittime dell'aggressione mentre erano in cella a Messina-Gazzi sono stati picchiati a sangue da due distinti “gruppi programmati” tra le 13 e le 14 del 26 maggio scorso, lo stesso giorno del loro arrivo in cella. Nel pestaggio anche un assistente capo della Polizia penitenziaria, che si è frapposto tra gli aggressori, è finito all’ospedale con una prognosi di sette giorni. I magistrati Cavallo e DiGiorgio della Dda di Messina, dopo aver ricevuto una dettagliata informativa da parte del direttore del carcere di Messina Gazzi, hanno iscritto nel registro degli indagati le otto persone, inizialmente soltanto con l’accusa di lesioni. Sarebbero stati loro che secondo i rapporti informativi avrebbero composto le due “squadre”. I primi quattro secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti, si sarebbero “dedicati” al primo detenuto. Alle 14 è scattata la seconda aggressione, mentre i detenuti dell’Alta sicurezza si erano collocati davanti alle proprie celle, prima di rientrare. Qui è stato ancora più grave il contesto, perché mentre un assistente di polizia penitenziaria stava aprendo la cella per far entrare
Lorisco, è stato aggredito alle spalle «... spostato con veemenza, tanto da sbattere contro l’inferriata che perimetra la parte centrale del corridoio del piano». Quindi il gruppo «... avuta la possibilità di entrare nella camera di pernottamento del Lorisco, trascinare lo stesso nel corridoio per colpirlo con calci e pugni».
Oggi le condanne le condanne da 3 a 7 anni . A pronunciarle la presidente Silvana Grasso, giudici Massimiliano Micali e Maria Pina Scolaro che ha disposto anche la trasmissione degli atti al Pm

Per saperne di più segui i nostri notiziari alle ore 14:00 – 17:00 – 20:15 – 23:00 – 01.00 – 07:00 – 10:00 sul canale 85 in tutta la Sicilia, in streaming sul nostro sito e in differita sul canale 618

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments