Muore in caserma mentre gli notificano un provvedimento

Visite: 1108

Un 60enne è morto in una stazione dei carabinieri dipendente dalla compagnia di Acireale mentre i militari gli stavano notificando un provvedimento di arresti domiciliari. L'uomo, gravemente malato, era accusato di spaccio di droga ed è morto per infarto prima che arrivassero i soccorsi. Il 60enne era stato portato nella caserma di Aci Sant'Antonio perché i carabinieri avevano trovato una piantagione di marijuana con oltre 150 piante nel terreno prospiciente la sua casa.

Condotto in caserma, l'uomo, cardiopatico, ha avuto un malore. Immediato l'intervento del 118 con due autoambulanze e il defibrillatore, ma è stato vano. Il medico legale nominato dalla Procura ha compiuto un esame esterno sul corpo e ha accertato che a causare la morte è stato un infarto fulminante. Su disposizione della Procura, la salma è stata restituita ai familiari.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments