Screening delle malattie respiratorie nella popolazione residente negli ambiti di risanamento

Visite: 205

L'Azienda Sanitaria Provinciale di Messina effettuerà uno screening sanitario delle patologie respiratorie della popolazione residente nei sette ambiti di risanamento censiti dal comune di Messina. É stato sottoscritto infatti nelle scorse ore (vedi foto di copertina), tra il Commissario dell'Asp, dott. Gaetano Sirna, e la Federazione Italiana Medici di Medicina Generale, rappresentata dal presidente Dott. Giacomo Causo, un protocollo d'intesa, con la finalità di rendere operativo l'attività di screening delle malattie respiratorie nella popolazione residente negli ambiti di risanamento a Messina. L'obiettivo è quello di accertare eventuali patologie respiratorie correlate all'esposizione a inquinanti ambientali. Il protocollo rappresenta una delle azioni concordate durante la conferenza dei servizi voluta dal sindaco di Messina Cateno De Luca e tenutasi il 10 settembre scorso. L'asp di Messina per venire incontro alla popolazione allestirà degli ambulatori mobili con la presenza di specialisti dove saranno effettuate le visite e gli accertamenti strumentali necessari e nel caso prenderà in carico il paziente per accertamenti strumentali non effettuabili in loco.

Lo screening rappresenta un momento importante per verificare in via straordinaria la salute pubblica della popolazione che risiede nel territorio oggetto dell'attività di risanamento attesa da decenni e che rappresenta una delle priorità della nuova amministrazione comunale. Il Comune di Messina intende acquisire circa 2.000 immobili per risolvere la questione del risanamento e dello sbaraccamento e dare un nuovo volto alla città e una nuova vita a migliaia di residenti che da decenni vivono in condizioni precarie. Nei giorni scorsi è stata costituita anche l'Agenzia per il risanamento voluta dal sindaco di Messina Cateno De Luca per dare un impulso più rapito a tutte le attività finalizzate a risolvere quella che è considerata un'emergenza sociale e sanitaria.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments