Cinghiali tra i cassonetti dell'immondizia

Visite: 119

Mancano i mezzi per la raccolta dei rifiuti e molte zone di Messina si trasformano in una discarica a cielo aperto. La città che doveva diventare punto di riferimento per il turismo lascia spazio anche ai cinghiali. Eccoli immortalati da qualche residente mentre girano in una delle tante zone della città trasformate da giorni in discariche a cielo aperto.   Gli avvistamenti dei cinghiali in alcune aree della città sono diventati frequenti.

Per questo motivo l'amministrazione comunale nei mesi scorsi ha avviato il censimento per conoscere esattamente il numero di esemplari presenti e avviare un piano per risolvere l'emergenza. Nelle ultime ore con il ritorno dell'emergenza rifiuti la situazione si è aggravata in alcune zone della città dove i residenti si sono rassegnati ad assistere all'invasione di questi mammiferi per il momento innocui. Gli avvistamenti continuano a registrarsi sempre nello stesso punto cioè davanti ai cassonetti dell'immondizia che in questi giorni sono stracolmi con i rifiuti che invadono anche strade e marciapiedi.

Alla base della nuova emergenza la carenza dei mezzi a disposizione per la raccolta dell'immondizia che da qualche mese viene gestita da una nuova società. Intanto i rifiuti continuano ad assediare Messina e il sindaco Cateno De Luca alza la voce contro i vertici e i componenti del consiglio di amministrazione di Messina Servizi: "Entro venerdì questa emergenza deve avere fine. Poi, programmeremo il futuro, ma ora bisogna risolvere questo problema, sia chiaro a tutti". Per il momento sembra pura utopia visto che ancora non regista una percentuale adeguata di raccolta differenziata. 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments