la brigata Aosta torna in Libano. Cerimonia di partenza alla Caserma Zuccarello

Visite: 156

Si è svolta a Messina la cerimonia di partenza della Brigata Aosta per il Libano e altre missioni internazionali nei Teatri Operativi libanese, kosovaro, somalo e a Gibuti. La cerimonia si è svolta nella piazza d’armi della caserma “Crisafulli Zuccarello” alla presenza di autorità militari, civile e scolaresche.

I militari del Comando brigata, del reggimento “Lancieri di Aosta” (6°) di Palermo, del reggimento Logistico “Aosta”, del 4° reggimento Genio Guastatori di Palermo, unitamente ad aliquote del 5° reggimento fanteria Aosta di Messina e del 62° reggimento fanteria Sicilia di Catania hano concluso un lungo ed intenso periodo di addestramento, finalizzato all’impiego nel settore operativo a sud-ovest del Libano.

La brigata Aosta ritornerà, quindi, nel Paese dei Cedri per la seconda volta, dopo la missione condotta da maggio a novembre del 2011.

Tutte le attività di approntamento sono state propedeutiche agli incarichi assegnati al contingente italiano dalla risoluzione delle Nazioni Unite 1701, che prevede il monitoraggio della cessazione delle ostilità nelle zone di confine con Israele, l’assistenza alla popolazione locale e il supporto all’addestramento delle Forze Armate libanesi.

Contestualmente, nel corso della stessa cerimonia, è stato salutato il 24° reggimento Artiglieria “Peloritani” di Messina, che a breve lascerà il territorio nazionale per assumere la guida della missione “Joint Enterprise” in Kosovo, fornendo anche un’aliquota di uomini per la sicurezza della Base Militare Italiana di Supporto a Gibuti.

Il saluto è stato inoltre rivolto ad una compagnia del 6° reggimento bersaglieri di Trapani in partenza per la missione MIADIT (Missione di Addestramento Italiana) in Somalia.

Una particolare benedizione è giunta dall’Ordinario Militare per l’Italia, Mons. Santo Marcianò, che nei giorni scorsi ha fatto visita agli uomini e alle donne della brigata in procinto di partire per l’estero.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments