La Protezione Civile alza il livello di allerta

Visite: 4429

Dopo l'ultima sequenza di esplosioni dello Stromboli, la Protezione Civile decide di elevare al livello giallo (fase operativa di “attenzione”) l’allerta per il vulcano. “L’innalzamento del livello – spiega il Dipartimento della protezione civile – determina il potenziamento del sistema di monitoraggio del vulcano e l’attivazione di un raccordo informativo costante tra la comunità scientifica e le altre componenti e strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile. Occorre tener presente che “alcune fenomenologie dello Stromboli sono del tutto imprevedibili e improvvise, pertanto anche quando il livello di allerta è ‘verde’ il rischio non è mai assente: come per ogni vulcano, il passaggio di livello di allerta può non avvenire necessariamente in modo sequenziale o graduale, essendo sempre possibili variazioni repentine o improvvise dell’attività, anche del tutto impreviste”. 

L’attività sismica ha subito per 24 ore un incremento, caratterizzato da un numero di eventi molto alto (22 eventi/ora) con ampiezza elevata. L’ultimo episodio significativo risale allo scorso primo dicembre con una esplosione maggiore, che ha evidenziato la necessità di migliorare la comprensione delle eruzioni esplosive stromboliane e sviluppare nuove tecniche per il monitoraggio dei vulcani attivi. 

 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments