Controlli del territorio potenziati nei centri storici siciliani

Un’operazione ad alto impatto, con controlli del territorio potenziati nei centri storici delle città italiane. Una tre giorni con posti di controllo e servizi straordinari in prossimità degli accessi ai centri storici, con una capillare verifica di furgoni, mezzi pesanti e automezzi per il trasporto collettivo di persone. L’impiego massiccio di operatori nel corso dell’operazione Ultimo Miglio, organizzata a seguito del recente attentato terroristico di Barcellona, effettuato con modalità già usate dai terroristi a Berlino e a Nizza, ha reso possibile l’identificazione dei conducenti di tutti i mezzi che rientravano nella tipologia sopra menzionata e la verifica presso le banche dati delle Forze di Polizia, nonché di quella Schengen. 

6

Nel territorio messinese l’operazione Ultimo Miglio ha visto il concorso di operatori dell’UPGSP, dei Commissariati di Pubblica Sicurezza e del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, nonché di personale specializzato del locale Gabinetto di Polizia Scientifica. Sono 268 i mezzi controllati, 341 le persone sottoposte a verifica di cui 11 stranieri. Delle 341 persone controllate, 70 sono risultate avere precedenti di polizia. A margine dell’operazione i poliziotti hanno provveduto ad elevare sanzioni e procedere ad eventuale sequestro del mezzo in caso di violazione del Codice della Strada.

Visite: 421

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments