Astronauta ESA omaggia la Sicilia con uno splendido scatto dallo spazio

Paolo Angelo Nespoli, astronauta ESA, che lo scorso 28 luglio 2017 è tornato nello spazio per la terza volta, ha pubblicato su Twitter una straordinaria immagine dello Stretto di Messina, scrivendo: “Scilla e Cariddi… Per fortuna noi argonauti dello spazio siamo salvi a questa altezza!” La frase è riferita al mito greco degli Argonauti, i conquistatori del mitico vello d’oro, che durante il loro viaggio sulla nave Argo nello Stretto di Messina dovettero superare i pericoli delle Sirene e di Scilla e Cariddi.

Cariddi nella mitologia greca è un mostro marino. In principio vi era una naiade, figlia di Poseidone e Gea, dedita alle rapine e famosa per la sua voracità. Un giorno rubò a Eracle i buoi di Gerione e ne mangiò alcuni. Allora Zeus la fulminò e la fece cadere in mare, dove la mutò in un gigantesco mostro, grande quasi quanto metà della città di Roma. scilla e cariddiscilla e cariddi dipintoCon una gigantesca bocca piena di varie file di numerosissimi denti e una voracità infinita, Cariddi risucchiava l'acqua del mare e la rigettava (fino a tre volte al giorno), creando enormi vortici che affondavano le navi in transito. Le enormi dimensioni del mostro facevano sì che sembrasse tutt'uno col mare stessoLa leggenda la situa presso uno dei due lati dello stretto di Messina, di fronte all'antro del mostro Scilla. Le navi che imboccavano lo stretto erano costrette a passare vicino a uno dei due mostri. Secondo il mito, gli Argonauti riuscirono a scampare al pericolo, rappresentato dai due mostri, perché guidati da Teti madre di Achille, una delle Nereidi. 


Grazie a Paolo Nespoli la Sicilia è la protagonista delle foto dell'astronauta. Nella foto si vedono due lembi di Sicilia e Calabria separati dal mare. Nel frattempo, l'astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) si prepara a salutare Peggy Whitson e gli altri due astronauti in partenza: il russo Fyodor Yurchikhin e l'americano Jack Fischer.

MESSINA STRETTO ASTRONAUTA1

Visite: 626

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments