Nasce "Libera scelta Milazzo": gruppo che dice no ai vaccini

Nasce “Libera Scelta Milazzo”. Si tratta di un gruppo di genitori del comprensorio milazzese, rinuti per contestare il “decreto vaccini”. Chiedono vaccini sicuri, farmacovigilanza attiva e funzionante, medici liberi di esprimere dei dubbi sulle vaccinazioni, libertà di scelta e non imposizione. La loro prima uscita è stata durante i giorni della festa del Santo Patrono di Milazzo. Con un banchetto informativo sono rimasti tutto il giorno a disposizione dei cittadini per chiarire alcuni punti della legge che, secondo il gruppo, ai più sono sconosciuti. «Questo gruppo è nato – dichiara il nuovo gruppo – per fare rete e condividere esperienze. Abbiamo intenzione di organizzare incontri più ampi con medici disposti a dare il proprio contributo e nel frattempo restiamo siamo a disposizione delle famiglie che abbiano voglia di informarsi e saperne di più». E per fare tutto nel miglior modo possibile hanno chiesto aiuto anche al sindaco di Milazzo Giovanni Formica. «Si è proposto – raccontano – attraverso il patrocinio del comune per aiutarci ad organizzare incontri informativi co i medici del centro vaccinale di zona. Ma non solo. Ha chiesto di segnalare eventuali criticità nella gestione dei rapporti con i dirigenti scolatici riaffermando la sua massima disponibilità nel fare rispettatare la legge».

“Libera Scelta Milazzo” è composto da genitori che – sostengono – hanno visto «privarsi dell’autonomia decisionale sulla salute dei propri figli». Ed ora vogliono delle risposte chiare e precise che fino ad oggi non hanno ottenuto neanche dai loro medici.

Visite: 1049