Un sostegno economico per aiutare le famiglie che si occupano dei propri congiunti affetti da SLA

Visite: 267

Un sostegno economico per aiutare le famiglie che si occupano dei propri congiunti affetti da sclerosi laterale amiotrofica. La Regione riconosce il lavoro prezioso e fondamentale del familiare dei pazienti affetti dalla SLA, programmando un contributo. Sostegno a cui possono accedere anche le famiglie messinesi. Il termine per la presentazione delle domande di accesso al beneficio è fissata per il prossimo 20 settembre. L’ istanza deve essere presentata dal familiare del soggetto affetto da SLA, presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune. Deve essere corredata da: certificazione rilasciata dal medico curante che ne attesti la diagnosi; certificazione dei Centri di Riferimento Regionali che documenti la diagnosi e certifichi lo stadio della malattia; stato di famiglia.

Il Comune, verificata la documentazione presentata dovrà inoltrarla al Distretto Socio Sanitario capofilaLa Regione poi trasferirà ai Distretti Socio- Sanitari le somme destinate a finanziare l’assegno di sostegno per i familiari degli ammalati di SLA, nell’ambito della disponibilità delle somme. L’assegno di sostegno economico sarà determinato compatibilmente con il numero degli aventi diritto e le risorse disponibili a valere sulle risorse dell'esercizio finanziario 2017. Le domande vanno presentate entro il 20 settembre all'Ufficio Servizi Sociali di Palazzo Satellite.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments