Maltrattamenti, sequestro di persona, violenza sessuale, atti persecutori e lesioni personali gravi. Arrestato 44enne

Visite: 417

Con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, sequestro di persona, violenza sessuale, atti persecutori e lesioni personali gravi, i carabinieri della compagnia di Barcellona P.G., hanno arrestato un camionista di 44 anni. Il provvedimento è stato emesso dal Gip Fabio Gigliotta su richiesta della locale Procura. Le indagini, coordinate dal Pm Federica Paiola, sono scattate nel 2015 dopo un intervento nell’abitazione in cui l’uomo viveva con la compagna, una cittadina polacca di 42 anni, al culmine dell’ennesima lite sfociata in violenza. Gli investigatori dell’Arma hanno così ricostruito l’incubo vissuto per anni dalla donna. Giornate scandite da continue umiliazioni, vessazioni e violenze subite dalla donna.
“In più occasioni – spiegano i carabinieri – è stata aggredita con calci e pugni, subendo lesioni personali gravi per le quali ha dovuto ricorrere alle cure mediche ospedaliere. Spesso veniva costretta a restare chiusa per alcuni giorni dentro casa senza poter uscire neppure per consumare i pasti.

Non contento, con atti di intimidazione e violenza – dicono ancora gli investigatori -, l’uomo la costringeva anche a subire rapporti sessuali, minacciandola di morte se non avesse aderito alla sue richieste”. L’uomo, ultimate le formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments