La “Festa di San Giacomo” nel registro delle eredità immateriali della Sicilia

Nel registro delle eredità immateriali della Sicilia si aggiunge la “Festa di San Giacomo” di Capizzi, iscritta dall’Assessorato regionale ai Beni culturali. Un importante traguardo per la festa che si trova inoltre nel libro delle celebrazioni delle feste e delle pratiche rituali. Il Registro delle Eredità Immateriali della Sicilia, istituito il 26 luglio 2005 dall’assessorato beni culturali della Regione, racchiude in un catalogo,  espressioni e cultura immateriale della Sicilia, che la Regione Siciliana ha inserito in un apposito elenco, per sottolineare l’importanza che esse hanno per la cultura e tradizione della Regione

Tali Eredità, più in particolare, riguardano le “tradizioni orali ed espressioni, compreso il linguaggio come veicolo del patrimonio culturale immateriale, le arti dello spettacolo, le pratiche sociali e rituali, gli eventi festivi, le conoscenze e pratiche concernenti la natura e l’universo, i saperi legati all’artigianato tradizionale”. Le Eredità Immateriali si trasmettono oralmente di generazione in generazione e sono costantemente b e dai gruppi in funzione dell’interazione tra il loro ambiente e la loro storia. Esse esprimono un senso di continuità storica e costituiscono un elemento essenziale dell’identità culturale di un territorio e della sua comunità.

Per saperne di più segui il servizio all'interno dei Tg di OndaTv: ore 14:00 - 17:00 - 20:15 - 23:00 - 01:00 sul canale 85 e in streaming su www.ondatv.it

Visite: 554

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments