Detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione. Arrestato 38enne

Un fucile doppietta calibro 12, con matricola abrasa, e una carabina ad aria compressa di libera vendita sono stati rinvenuti, all’interno di un grosso fienile, dai Carabinieri della Compagnia di Mistretta, insieme a quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia. L’operazione che rientra nell’ambito dei servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri ed effettuata dalla Compagnia comandata dal capitano Filippo Lo Franco, ha portato all’arresto, in flagranza dei reati di “detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione”, di un 38enne, con precedenti di polizia, residente a Motta d’Affermo. La fase di rastrellamento e perquisizione, scattata alle prime luci dell’alba di ieri, ha interessato alcuni casolari e aziende agricole presenti nei comuni di Reitano e Motta d’Affermo. I militari dell’Arma hanno ispezionato ogni centimetro quadrato in ciascuna delle aziende interessate dall’indagine rinvenendo, ben nascosti, tra le balle di fieno accatastate nell’azienda registrata a nome del giovane mottese, una carabina ed fucile marca Beretta in ottimo stato di conservazione e manutenzione. L’arma è stata posta sotto sequestro dai carabinieri e messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’uomo è stato arrestato. Il Sostituto Procuratore della Repubblica di Patti Francesca Bonanzinga ha disposto gli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del processo con giudizio direttissimo.

Visite: 977

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments