Lancio di sassi dal cavalcavia. Convalidato l'arresto per i due 17enni

É stato convalidato l'arresto per i due 17enni di Milazzo sorpresi nel fine settimana dai poliziotti della Sottosezione Polizia Stradale A20 a lanciare sassi da un cavalcavia sulla A20 Palermo Messina. I due accusati di tentato omicidio hanno ammesso davanti al GIP del Tribunale dei Minori Michele Saja, durante l'interrogatorio di garanzia le proprie responsabilità, confermando che sabato notte erano stati proprio loro a lanciare dei massi dal cavalcavia dell’autostrada al km 39+540, intorno alle 03.30, nella zona di Milazzo, colpendo e frantumando il parabrezza di una macchina che stava transitando sotto. I due minorenni avevano già colpito un’auto in transito, raggiunta sul parabrezza da un pezzo di lastra di cemento utilizzata generalmente per la copertura dei canali di scolo delle acque piovane. Il pezzo di cemento ha frantumato il parabrezza, ammaccato il cofano e sfondato la mascherina anteriore destinata all’areazione posta nel paraurti, dove è rimasto in parte incastrato. I detriti prodotti dall’impatto hanno danneggiato altre vetture in transito ma, fortunatamente, nessuno ha riportato lesioni.
Da giorni i poliziotti erano impegnati in servizi di controllo del territorio potenziati dopo il verificarsi di altri episodi similari registrati su tutto il territorio nazionale. I due 17enni alla vista dei poliziotti hanno tentato di allontanarsi dal cavalcavia ma sono stati raggiunti e arrestati.
Ieri dopo l'interrogatorio il Gip ha confermato l’arresto per i due giovani che assistiti dai difensori, avrebbero confessato non solo quel gesto ma anche altri due episodi simili messi in atto precedentemente. Due episodi verificatisi il 28 ottobre e il 4 novembre, quando vennero centrati rispettivamente un pulman e un'auto della polizia stradale, fortunatamente senza provocare feriti. I due avrebbero anche indicato un presunto complice, un terzo diciassettenne la cui posizione è adesso al vaglio della magistratura.

Visite: 562

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments