Cartella esattoriale di oltre un milione di euro per l'ex presidente della Regione Cuffaro

Visite: 1059

 Riscossione Sicilia ha notificato al'ex presidente della Regione siciliana Salvatore Cuffaro una cartella esattoriale di oltre un milione di euro. Si tratta delle spese legali che l'ex politico e i suoi coobbligati dovranno pagare per il processo alla cosiddette talpe alla Dda di Palermo costato all'ex presidente della Regione una condanna a 7 anni per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra. La pena è stata scontata e Cuffaro è tornato libero. Si tratta di 1.027.775,19 euro comprensivi di una mora da quasi 50 mila euro.
    Il tempo per saldare è di 70 giorni. “Io voglio pagare – spiega Cuffaro – ma voglio pagare la mia parte. Per questo motivo sto verificando, tramite i miei legali, se esiste questa possibilità. Ne saprò di più nei prossimi giorni”. L’ipotesi, quindi, sarebbe quella di una divisione in parti uguali della somma oggetto della condanna: “Una cosa – prosegue - è una somma da un milione, altra cosa è dividere quel milione per tutti i condannati”. Anche perché, su quel milione di euro “non è nemmeno praticabile la rottamazione – conclude Cuffaro – ma io sono pronto a pagare. Il giusto. Ma un milione no, un milione davvero non ce l’ho”.