Libero il finto poliziotto che prometteva posti di lavoro in cambio di denaro

Solo la misura dell’obbligo di presentazione in commissariato, per il 68enne messinese, accusato di truffa e millantato credito. Il gip del Tribunale di Barcellona, non ha convalidato l’arresto dell’uomo che ieri era finito agli arresti domiciliari per aver promesso un finto posto di lavoro presso l’ospedale Fogliani di Milazzo. L'uomo, secondo l’accusa, fingendosi un poliziotto, aveva promesso un’occupazione presso la struttura ospedaliera di Milazzo, sostenendo di avere, "amicizie importanti" all’interno del nosocomio: in cambio, aveva chiesto 1400 euro. La vittima, però, non c’è cascata e ha chiesto aiuto ai poliziotti, quelli veri, del Commissariato di Milazzo. E così, all’appuntamento in cui avrebbe dovuto consegnare la cifra pattuita, si sono presentati anche gli agenti. Il truffatore era stato arrestato in flagranza di reato, mentre prendeva i soldi.  Ma il gip non ha convalidati l’arresto, per lui solo l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

 

Visite: 1114

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments