Circa 300 ettari di terreno andati in fumo. Il sindaco chiede pene esemplari

Sono circa 300, secondo una prima stima, gli ettari di terreno, interessati dalle fiamme, nel territorio di Naso nell'incendio verificatosi nel tardo pomeriggio di giovedì e domato solo all'alba di ieri. Un bilancio che poteva essere più drammatico visto il rogo ha interessato vari casolari e abitazioni rischiando anche di provocare feriti. Fortunatamente nell'ennesimo incendio che ha interessato il territorio di Naso non ci sono state vittime. Pochi i dubbi sulle cause del rogo che sarebbe partito da mani criminali. I carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo Salvatore Zingales hanno avviato le indagini per cercare di individuare i responsabili. Il Sindaco di Naso Daniele Letizia chiede pene esemplari per chi si è macchiato di un così grave crimine.

Segui i servizi all'interno dei Tg di OndaTv: ore 14:00 - 17:00 - 20:15 - 23:00 - 01:00 sul canale 85 e in streaming su www.ondatv.it (in differita di un'ora su OndaTvgiovani sul canale 618)

incendio naso1

ROGO FIAMME

Visite: 4334

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments