Attentato Presidente Parco dei Nebrod. Nuovi accertamenti

Dai mozziconi di sigaretta trovati nei boschi vicino al luogo dell'attentato presidente del parco dei Nebrodi a Giuseppe Antoci potrebbe essere fatta luce sull'agguato consumato nel maggio dello scorso anno nei boschi tra San Fratello e Cesaro'. In quell'occasione ignoti bloccarono l'auto di Antoci e della sua scorta con alcune pietre e spararono alcuni colpi di arma da fuoco contro l'auto blindata. Per effettuare il confronto del dna sono stati notificati 14 avvisi di garanzia ad altrettante persone, al momento soltanto sospettate di aver avuto un ruolo nei fatti in cui il presidente dell'agguato. Adesso dovranno essere essere sottoposti ad accertamenti irripetibili.Non ci sarebbero ancora elementi certi verso i singoli, ma gli indagati avrebbero potuto avere interesse a colpire Antoci, promotore del protocollo di legalità che ha portato alla revoca di decine di concessioni di terreni per il pascolo.  

Un danno economico consistente per questi soggetti – Ha commentato Antoci - che, da decenni, riuscivano a garantirsi indisturbati affitti pluriennali di terreni ricadenti nel Parco, particolare questo che permette di incassare maggiori contributi Agea.  "È evidente – continua Antoci - che dietro organizzazioni di questo livello, vi è, necessariamente a supporto, una rete ben strutturata, che però l'impeccabile lavoro della magistratura ha portato alla luce. Questi clan vanno fermati ed i terreni dati ai giovani, come stiamo facendo. La Sicilia con il Protocollo di Legalità – ha concluso il presidente del parco dei Nebrodi - ha dato esempio di vera lotta alla mafia. Con l'approvazione del nuovo codice Antimafia in discussione al Senato, il Protocollo Antoci, in toto recepito nella norma, diventerà legge dello Stato Italiano e dunque, un vero duro colpo per le infiltrazioni mafiose anche nelle altre regioni d'Italia".

Per aggiornamenti segui i servizi all'interno dei Tg di OndaTv: ore 14:00 - 17:00 - 20:15 - 23:00 - 01:00 sul canale 85 e in streaming su www.ondatv.it (in differita di un'ora sul canale 618)

Visite: 1587

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments