TUTTO IN - Norimberga, la città dei mercatini di Natale

Visite: 603

Mercoledì 14 e Giovedì 15 Agosto 2019 ore 20:50
Repliche il giorno successivo alle ore 10:45 e 14:45 e la domenica alle ore 22:45

Un milione di visitatori, tanti sono stati quantificati l’anno scorso, le persone che sono giunte a Norimberga, nella Franconia tedesca, per i mercatini di Natale. Quest’anno anche noi di “Tutto In” abbiamo voluto fare questa esperienza e telecamere in spalla siamo volati in quella che tutti definiscono essere la città più in alto, geograficamente, d’Italia. Ed è proprio così, perché in questa zona della Baviera ci si sente italiani o meglio ci si sente italiani del Nord. Bolzanini, Trentini, Veneti, ecc.
La piazza del mercato, piena di bancarelle, come un uovo, offre le leccornie bavaresi e quant’altro questa regione tedesca offre. Tutto questo mentre dovunque la birra scorre a litri.
È una grande festa, ma è anche un grande business, perché al mercatino dalla birra, ai gadget, dalle salsicce ai dolci, tutto costa più caro, ma che vuoi che sia quando si è a Norimberga.
Abbiamo incontrato tanti siciliani ed una di loro, Tindara di Rocca di Caprileone, ci ha spiegato meglio usi e costumi della Franconia, la regione della Baviera di cui i Norimberghesi sono orgogliosi di appartenere. Durante la nostra permanenza a Norimberga ci hanno aiutato alcuni studenti del Ginnasio Martin Behaim che in pratica hanno effettuato con noi uno stage di lingua italiana intervistando per la nostra emittente ii tedeschi e traducendo poi in Italiano.
I mercatini, se di giorno attirano, quando si accendono le luci della sera hanno un fascino particolare. Un fascino che ti prende e ti proietta con forza nel clima natalizio. Un clima che qui a Norimberga comincia già a fine novembre per poi concludersi, sentite bene perché c’è da non crederci, il 24 dicembre, e cioè il giorno dopo Natale. Proprio così, dal giorno di Natale in poi dalla piazza mercato scompariranno tutte le bancarelle e Norimberga si vestirà del solito vestito, fatto di chiese e monumenti.
Per godersi i mercatini che non occupano solo la piazza centrale, bensì tutta la città, comprese le vie adiacenti e quelle dello shopping, bisogna stare almeno un paio di giorni, tante sono le cose da vedere e magari acquistare. Una particolarità che aiuta a capire il successo dei mercatini è la location e cioè quasi tutto il centro è isola pedonale tutto l’anno, quindi c’è da sbizzarrirsi nel camminare. Alla fine avrete fatto chilometri e non ve ne sarete accorti.