TUTTO IN - Bulgaria: Sempre più Italiani a Sofia

Visite: 441

Mercoledì 04 e Giovedì 05 Dicembre 2019 ore 20:50
Repliche il giorno successivo alle ore 10:45 e 14:45 e la domenica alle ore 22:45.

Ritorna la troupe di “Tutto In” in Bulgaria e l’occasione è data dal Meeting Internazionale di Plovdiv, la città capitale della cultura europea 2019 insieme a Matera. Così la troupe di Onda Tv, capitanata da Franco Perdichizzi, non ha perso l’occasione per fermarsi alcuni giorni a Sofia, la capitale della Bulgaria, per rincontrare gli italiani che aveva conosciuto durante la prima visita in terra bulgara nel 2015. A fare da guida in queste due puntate è stato Mario Monterosso, per gli amici Mario Barbarossa che da anni ha un bistrò nella captale bulgara, ristorante che rappresenta un punto d’integrazione veramente notevole fra la cultura italiana e quella bulgara. Una integrazione che non può non notarsi anche nell’enogastronomia, infatti il bistrò presenta dei piatti unici, ormai diventati un vero cult qui tra le due comunità. Mario ci ha descritto la Bulgaria di oggi e soprattutto ci ha evidenziato cosa è cambiato in questi anni che ci hanno separato dalla nostra prima visita. E proprio al Bistrò abbiamo conosciuto Maya, una cantante bulgara che in Italia si è esibita anche in parecchie televisioni regionali e che ai nostri microfoni ci ha deliziato con alcune melodie italiane che qui in Bulgaria sono conosciutissime. Moltissimi sono i bulgari che parlano italiano e la musica certamente è stata il veicolo galeotto per far apprendere loro la nostra lingua. Durante la nostra visita non abbiamo perso l’occasione di rincontrare anche Radeya, la docente di lingua italiana all’Università di Sofia, che ci ha presentato alcuni suoi colleghi e parecchi studenti che studiano la nostra lingua. La nostra visita a Sofia è servita anche a confermare le notizie che gli italiani che giungono in questa terra sono sempre di più. Ce lo dice anche un imprenditore della trasformazione della frutta, Roberto Santarelli, che qui ha investito parecchio. E si deve proprio a questi investimenti che molte aziende italiane sono riuscite a mantenere le loro attività in Italia, martoriate dalla burocrazia e dalle tasse. Due puntate corredate da spettacolari immagini autunnali di Sofia, che così come in primavera ha un fascino particolare.