Giovane aggredito mentre passeggiava in centro

Visite: 1808

Un giovane, di 33 anni, è stato aggredito, a Palermo, senza alcun motivo apparente. L'uomo si trova ricoverato nel reparto di Neurorianimazione dell'ospedale Villa Sofia. Il 33enne è stato colpito con un oggetto contundente alla testa mentre passeggiava, con un amico, in centro, nei pressi di via Maqueda. L'episodio è avvenuto di notte. Il giovane è stato trasportato, in un primo momento, all'ospedale Ingrassia, dove i medici hanno avvisato la polizia.

La vittima ha raccontato di non conoscere l'aggressore e nemmeno i motivi, ma subito dopo le sue condizioni sono peggiorate ed è stato necessario il ricovero in rianimazione. Attraverso una Tac, i medici hanno accertato la presenza di un'emorragia cerebrale e il giovane si trova ora in prognosi riservata. Gli investigatori stanno esaminando le immagini dei sistemi di videosorveglianza. Negli ultimi giorni, in città, si sono verificati episodi analoghi di violenza gratuita e senza un'apparente spiegazione. Venerdì sera, infatti, altri due palermitani sono stati aggrediti, in una zona pedonale, da quattro giovani che, per circa mezzora, li hanno colpiti con calci e pugni. Le forze dell'ordine indagano per comprendere le cause di questa escalation di violenza.