primo sbarco di migranti del 2020 sull'Isola di Lampedusa

Visite: 190

È avvenuto ieri il primo sbarco di migranti a Lampedusa del 2020. Sono 97 le persone avvistate su un barcone di circa 10 metri, a 2 miglia dall'isola, e poi sbarcate. Le motovedette della Guardia di finanza hanno avviato le operazioni di soccorso insieme alla Guardia Costiera e tutti i migranti, una volta a terra, sono stati trasportati all'hotspot di contrada Imbriacola che era vuoto. In programma sull'isola, domenica 12 gennaio, alle ore 19, una fiaccolata per la Pace, in piazza Garibaldi, di fronte alla Chiesa.

"Mentre dalla Libia al Medioriente soffiano venti di guerra - dice il sindaco Totò Martello - dalla nostra isola, divenuta simbolo di accoglienza e crocevia di speranza, vogliamo lanciare un appello agli altri Comuni, alle istituzioni nazionali ed europee, ma anche all'opinione pubblica: non possiamo restare indifferenti di fronte a quello che sta avvenendo". È la via del dialogo che il sindaco Martello auspica di trovare, perché "quello che sta avvenendo in questi giorni - dice il primo cittadino di Lampedusa - non riguarda solo il Nordafrica o il Medioriente, riguarda tutti noi. Non possiamo restare a guardare".