Sindaco Re: “Non solo Veneto"

Visite: 635

Il sindaco di Santo Stefano di Camastra elogia l'operato di tutti soggetti coinvolti nella prevenzione dei contagi del coronavirus. Nei giorni scorsi, con l'individuazione di duo nuovi positivi, è stato subito messo iun atto il piano anti contagi che ha funzionato alla perfezione. “Non solo Veneto , non solo Emilia Romagna – evidenzia il primo cittadino Francesco Re - c’è una rete istituzionale - sanitaria che funziona e da risposte di eccellenza anche in Sicilia. Una rete fatta di uomini e donne del Sistema Sanitario Provinciale e Regionale,dell’Arma dei Carabinieri , delle Istituzioni Regionali e di quelle Comunali che , grazie ad un grande rapporto di fattiva e sinergica collaborazione che li ha visti impegnati notte e giorno, riescono in 48 ore a ricostruire, delimitare e circoscrivere la platea dei potenziali contagi collocando in isolamento ed in quarantena alcune decine di persone ed acquisendo per ognuna di esse l’esame tampone ed il correlato responso medico .

C’è una Sicilia -prosegue il sindaco Re -  fatta di uomini e donne responsabili, come i due soggetti positivi asintomatici che per pura fatalità vengono a conoscenza della loro condizione di positività ed immediatamente si collocano in auto isolamento , collaborano in maniera certosina ad una puntuale ricostruzione della catena dei contatti e si adoperano loro stessi ad avvisare chi potenzialmente a rischio . C’è una comunita , quella di Santo Stefano di Camastra che anche questa volta ha dimostrato di saper essere unita e solidale , vigile e responsabile, una comunità fatta di gente laboriosa ed intelligente che guarda al futuro , alla ripartenza con rinnovata fiducia e ritrovata serenita’ sapendo di poter essere nelle condizioni certe di assicurare , IN PIENA SICUREZZA, la fruizione delle sue bellezze artigianali, paesaggistiche e monumentali. Una ragione in più – conclude il sindaco - per venire a visitare Santo Stefano di Camastra ed il suo territorio .