Irruzione in ospedale per avere notizie su familiare, 3 denunce

Visite: 881

Irruzione nel reparto Covid dell’ospedale Cervello di Palermo per chiedere informazioni sulla salute di un familiare ricoverato. Tre uomini, due di 46 anni e uno di 33, avrebbero  inveito contro i sanitari e i carabinieri che li hanno denunciati. Adesso sono accusati di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.  Un militare sarebbe stato spintonato: per questo, nei confronti del responsabile, sarebbe scattata la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.