Restrizioni governo Draghi, duro colpo per il settore bus turistici

Visite: 82
Le restrizioni varate dal governo Draghi penalizza duramente il settore dei  Bus Turistici. Anche 2022 si prospetta con tante difficoltà. Gli operatori chiedono di essere inseriti nel Dl Sostegni 2022".  Il presidente dell'Associazione Bus Turistici Sicilia, Maurizio Reginella, ha evidenziato che le aziende di noleggio pullman dall'inizio della pandemia sono state sempre sottovalutate dalle istituzioni. Sul possibile Dl Sostegni che giovedì sarà sul tavolo del cdm il presidente ha aggiunto "E' fondamentale che tengano in considerazione le richieste del nostro settore come il prolungamento della cassa integrazione covid, una nuova moratoria sui leasing ( che sono stati riaccesi a gennaio con l'aumento della quota interessi) e un fondo perduto che posso coprire la svalutazione del parco macchine, la diminuzione dei viaggiatori e i costi di gestione degli ultimi due anni".