Finanziato il recupero della cripta del Duomo di Messina

Visite: 334
La Regione Siciliana interverrà per la messa in sicurezza, valorizzazione e fruizione della preziosa cripta del Duomo di Messina.
Il bene monumentale rappresenta l’unica residua testimonianza dell’edificio sacro medievale, con la presenza di colonne di spoglio sormontate da capitello di fogge diverse e volte a crociera. L’aspetto di maggior pregio è poi costituito da una fitta decorazione a stucco originaria del ‘600, da volte e pareti con motivi fitomorfi, festoni di fiori e frutti, medaglioni ovali e cartigli un tempo affrescati con figure di santi messinesi.
I terremoti e le alluvioni, che nei secoli si sono abbattuti sulla città dello Stretto, non hanno minimamente alterato la grande suggestione del sito. Il progetto, elaborato dalla Soprintendenza dei Beni culturali (destinataria del finanziamento di oltre 500 mila euro), mira a favorirne definitivamente la messa in sicurezza e, soprattutto, la fruizione culturale e turistica per il grande pubblico.