Si spaccia per suora per sottrarsi all'arresto. Arrestata dalla Polizia

Visite: 531

Vicenda singolare quella che ha portato all'emissione, da parte della Procura di Palermo, di un provvedimento di carcerazione nei confronti di una 47enne di Acqui Terme (Alessandria). La donna era stata condannata a 2 anni e 4 mesi di reclusione per truffa e altri reati, ma non voleva finire in carcere e, così, si spacciava per suora con problemi di salute e riusciva ad ottenere ospitalità in diverse strutture religiose di Lombardia e Piemonte.

La 47enne è stata, però, arrestata dalla Polizia di Stato a Gallarate (Varese), mentre era ospite di un convento. La scorsa settimana, infatti, una religiosa della struttura ha telefonato in commissariato esponendo agli agenti i suoi sospetti sull'identità della presunta consorella. Le indagini hanno dimostrato che la donna, per sottrarsi alla cattura, telefonava alle strutture religiose per cercare ospitalità, spacciandosi per la madre superiora dell'ultima in cui era appena stata.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments