Rientrati sull'Isola i Siciliani bloccati in Calabria

Visite: 972

Sono rientrate in Sicilia ieri sera le 90 persone bloccate in Calabria che erano rimasti agli imbarcaderi di Villa San Giovanni per il rifiuto della Regione Siciliana di accogliere i propri concittadini, dopo l’ordinanza restrittiva per l’emergenza coronavirus. Si tratta di siciliani emigrati al Nord  che dopo la chiusura di  cantieri e aziende, non hanno un lavoro o un alloggio e hanno deciso di rientrare nella loro terra.

Per 72 ore sono rimasti fermi sul piazzale Anas in attesa di poter far rientro in Sicilia.  Erano partiti quando l'ultimo decreto governativo era ancora in itinere nella speranza di tornare nella loro terra ma sono rimasti bloccati a Villa San Giovanni impossibilitati a poter prendere un traghetto.
Un primo gruppo aveva fatto rientro già lunedì sera, tra loro anche donne e bambini. Ieri sera hanno potuto prendere il traghetto anche gli altri 90 rimasti bloccati sulla sponda calabrese sotto la pioggia e al freddo

A darne notizia con un video è il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomata’. Il primo cittadino ieri sera ha annunciato la partenza per la Sicilia dei cittadini siciliani.

Alcuni dei siciliani bloccati in Calabria, in attesa di poter prendere il traghetto,  hanno trascorso la notte in albergo. Il sindaco di Reggio Calabria chiede la sanificazione generale delle strutture che hanno ospitato queste persone e che si faccia il tampone a tutti quei reggini che sono entrati in contatto con loro. Segui il servizio su OndaTv e OndaTv Giovani 

 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments