Beneficiari del reddito di cittadinanza steward nelle spiagge libere. La proposta del M5S

Visite: 602

La stagione balneare è alle fasi di partenza. Quella del 2020 però sarà un'estate diversa rispetto al passato. L'emergenza Covid-19 ha già cambiato le nostre abitudini e anche andare al mare sarà diverso. Bisognerà mantenere le distanze di sicurezza ed evitare i contagi. Nelle aree attrezzate saranno i gestori ad occuparsi del rispetto delle norme in vigore. In questi giorni si sta valutando come gestire in sicurezza le spiagge libere. Una proposta arriva da alcuni componenti del M5S, quella di assegnare il ruolo steward ai beneficiari del reddito di cittadinanza.  

"Come la Liguria, anche la Sicilia -  dichiarano i parlamentari nazionali del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo, Valentina D’Orso e Adriano Varrica - ha l’opportunità di impiegare i percettori del Reddito di cittadinanza come steward nelle spiagge già da questa estate. L’Anci ha stilato delle linee guida per i Comuni, ora manca solo per il presidente della Regione siciliana e per i sindaci che invitiamo a recepire la proposta sostenuta dal Movimento 5 Stelle e condivisa da molte associazioni di categoria. Ci rivolgiamo quindi principalmente a Nello Musumeci e ai sindaci Leoluca Orlando (Palermo), Salvo Pogliese (Catania), Cateno De Luca (Messina) e tutti gli altri sindaci siciliani. In questa delicata fase post emergenza Coronavirus concludono i parlamentari nazionali del Movimento 5 Stelle -  può essere utile alla cittadinanza impiegare i beneficiari del RDC anche per attività di controllo nel territorio di ville e giardini dei nostri comuni, per disciplinare ingressi e distanziamento”.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments