Controlli straordinari dei Carabinieri nel weekend pasquale: 2 arresti, 12 denunce e 6 persone segnalate quali assuntori di stupefacenti

Visite: 151

Nel corso del fine settimana di Pasqua e della giornata di Pasquetta, i Carabinieri della Compagnia Messina Centro, supportati dalle pattuglie del Nucleo Radiomobile, hanno intensificato i controlli lungo le principali arterie stradali del capoluogo peloritano ed in particolare sono stati predisposti controlli allo scopo di contrastare lo smercio di sostanze stupefacenti e reati predatori in generale, con una particolare attenzione al rispetto della normativa anti-covid.

In esecuzione di due distinti ordini di carcerazione emessi dalla Procura Generale presso la Corte d'Appello di Messina, i Carabinieri della Stazione di Ganzirri, hanno arrestato un 56enne messinese poiché dovrà espiare la pena residua di un mese di reclusione per violazione degli obblighi di assistenza familiare e i Carabinieri della Stazione di Saponara (ME) hanno arrestato un 41enne, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, che dovrà espiare oltre 11 anni di reclusione in quanto riconosciuto colpevole di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti. Ultimate le formalità di rito, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, i due arrestati sono stati tradotti rispettivamente presso le Case Circondariali di Messina Gazzi e Caltagirone (CT).

I militari del Nucleo Radiomobile, inoltre, hanno proceduto, segnalandoli alla Procura della Repubblica di Messina, nei confronti di altre 12 soggetti, controllato 70 autovetture e 120 persone, elevato 9 contravvenzioni al codice della strada e segnalato 6 soggetti alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments