Festa per la giornata mondiale della prematurità

Visite: 75

I bambini sono stati i grandi protagonisti della festa dedicata alla Giornata Mondiale della Prematurità, organizzata presso l’auditorium comunale di Gioiosa Marea. Gonfiabili, animazioni, palloncini, truccabimbi hanno fatto da cornice a un pomeriggio all’insegna del sano divertimento per tanti bambini e genitori che hanno raccolto l’invito dell’Amministrazione Comunale e dell’associazione Amici di Remì Onlus che supporta l’Unità Operativa di Terapia Intensiva Neonatale dell'ospedale Barone Romeo di Patti. Ancora una volta, è stata l’occasione per sensibilizzare tutti sulle nascite pretermine, informare sulle strategie di prevenzione e promuovere la ricerca scientifica in questo ambito.

“Ringrazio i colleghi sindaci per la presenza significativa che vuole evidenziare anche l’importanza strategica che riveste l’Ospedale di Patti per tutto il comprensorio e manifesta la necessità di impegnarsi tutti insieme per migliorare i servizi sanitari rivolti alla popolazione - ha dichiarato il sindaco Giusi La Galia. D’altra parte la presenza della Terapia Intensiva Neonatale all’Ospedale di Patti è fondamentale a supporto dei reparti di ostetricia e ginecologia, per minimizzare i tempi di intervento sul neonato prematuro e garantire una adeguata assistenza alla madre. Per questo è giusto dedicare un ricordo particolare al dott. Elio Coletta che tanto si è speso per la creazione dell’UTIN e si è sempre impegnato per realizzare il progetto di una pediatria moderna ed illuminata incentrata sui bisogni del bambino. Un pensiero speciale in questa giornata va anche alla compianta Francesca Natoli, sempre sensibile e attenta alle problematiche della prematurità e già presidente dell’associazione Remì Onlus. La sua eredità - ha concluso il sindaco di Gioiosa Marea - è adesso in buone mani visto che il testimone alla guida dell’Associazione è stato raccolto da Giovanni Pinelli".

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments