Nuovo format per Tutto In

Visite: 57

“Tutto In” cambia format. Lo fa però provvisoriamente  perché la pandemia tiene lontano dalla gente i nostri microfoni e così stravolge il format del programma che, come si sa, va in onda dal 1999. Ben venti tre anni di ininterrotte trasmissioni e così abbiamo pensato di continuare modificando però i contenuti. Provvisoriamente però sino al ritorno alla normalità. Indietro nel tempo, è il titolo del nuovo format perché ripercorreremo il cammino di Tutto In. Lo faremo però degli ultimi dodici anni iniziando dal 2010.

Correva l’anno 2010 quindi e purtroppo i Nebrodi, una delle catene montuose della Sicilia, si avviavano verso uno dei disastri idrogeologici più drammatici della loro storia. IL 14 febbraio una frana spazza un intero quartiere di San Fratello e 1500 persone vengono evacuate. Altre frane in altri territori e Capo d’Orlando è isolata per alcune frane sulle strade principali. I Nebrodi il 19 febbraio scendono in piazza.  Passano pochi giorni dalla frana di San Fratello ed ecco che a Caronia una intera vallata scivola giù inghiottendo decine di case….era il 1 marzo 2010 - Arriva la Pasqua, quell’anno è il 4 aprile, e la frana di pochi mesi prima che ha allontanato dal paese 1500 abitanti, incombe sui pensieri degli abitanti e fra questi i  giudei che, come si sa, animano la festa pasquale da secoli,. Sono titubanti se uscire ed onorare il Cristo con le trombe o rispettare il silenzio di quella parte della città che la frana ha distrutto ?Alla fine le loro trombe suoneranno ancora. A aprile I velieri più belli del mondo, con a bordo circa 200 giovani tra i 16 e i 25 anni, celebrano i 150 anni della spedizione dei Mille con una storica regata. La Garibaldi tall ships regatta 2010 (regata dei velieri) partita da Genova l’11 aprile e arrivata a Trapani il 16,  La flotta è composta dalle navi delle scuole di marina, che con questa iniziativa intendono promuovere lo sviluppo e l’educazione attraverso l’addestramento alla vela e la diffusione dei valori legati alla cultura marinaresca.

Nel 2010, il Corpus Domini cade il 3 giugno e come è consuetudine  Castelbuono, storica cittadina del palermitano offre  i "Carti Rizzi", ovvero l'Infiorata di Carta.  La solenne processione, che parte alle 18, sfila alla volta dei quartieri bassi del paese per poi risalire verso la piazzetta e i quartieri alti, in un percorso lungo circa un chilometro e mezzo. Lungo il tragitto vengono allestiti gli altarini e si decorando le strade con un'Infiorata di petali di rosa, fiori di campo e, appunto, "Carti Rizzi", ovvero delle piccole strisce di carta colorata, simboleggianti quadri e scene religiose.

Arriva l’estate è il clou quest’anno sono le frecce tricolori che giungeranno sul lungomare di Capo d’Orlando. Noi di Tutto In li abbiamo accolti però prima a Sigonella nella base dell’aviazione militare italiana. Lasciato Sigonella , ecco a Capo d’Orlando dove migliaia di persone si sono radunate  sulla spiaggia e sul lungomare per non perdere lo spettacolo delle frecce che dal mare giungevano sulle loro teste. E poi tutti con il naso all’insù

Nella seconda metà del 2010 Tutto In ritorna all’estero e lo fa con un viaggio oltre Atlantico che a luglio porterà le telecamere del programma prima a Boston per poi andare a Montreal quindi a Toronto per una visita lampo alle cascate del Niagara ed infine a New York.

A Boston incontriamo tanti siciliani, soprattutto messinesi di una contrada a sud della città peloritana, Pezzolo Da Boston ci trasferiamo in bus  a Montreal, dopo sette ore di un meraviglioso quanto stancante viaggio attraverso il New Hampshire  e Vermont  dove ci attende la comunità italiana. Siamo accolti da Franco Mendolia uno dei rappresentanti dell’Associazione Messinese di cui attualmente è il presidente. Di Santa Lucia del mela per anni è stato uno dei più forti calciatore dell’allora prestigiosa squadra di calcio della sua cittadina.

A Montreal abbiamo conosciuto anche Giovanna Giordano che da quell’istante è stata il nostro punto di riferimento per i contatti con la comunità italiana in Canada ma non solo perché negli anni successivi l’abbiamo avuta come guida in Calabria a Pentedattilo e poi a Palermo nell’aprile del 2019 per il meeting dei giovani del Comites. Il Comitato degli italiani all’0estero   

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments