Scoperte due discariche abusive a cielo aperto

Visite: 201
I Carabinieri della Stazione di Cesarò, nell’ambito di un’attività finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati ambientali, hanno denunciato un allevatore 57enne e un 36enne,
entrambi ritenuti responsabili dei reati di deposito incontrollato di rifiuti speciali e non, in assenza dei prescritti titoli autorizzativi e cautele di legge.
In particolare, i militari dell’Arma, a seguito dei controlli svolti, in San Teodoro hanno accertato la
presenza di due vere e proprie discariche abusive a cielo aperto. Infatti, è stato constatato che, in due vaste aree, erano stati accatastati, nel tempo, diversi materiali di risulta edilizia, ferrosi arrugginiti, vecchi elettrodomestici, cartellonistica stradale in disuso, nonché parti meccaniche di veicoli con sversamento di oli e liquidi sul terreno e altro ancora.
I Carabinieri hanno quindi individuato il 57enne e il 36enne le persone utilizzatrici dei terreni che
avevano realizzato le discariche abusive, mentre entrambe le aree sono state sequestrate in attesa di ulteriori disposizioni dell’Autorità Giudiziaria.
Il controllo per la tutela dell’ambiente è una delle priorità delle attività preventive e di contrasto poste in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Messina, tenuto conto delle gravi conseguenze che gli illeciti nel settore possono provocare al territorio.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments