Emergenza idrica, una nuova tabella oraria per l'erogazione dell'acqua

Visite: 148

Una nuova tabella oraria che stabilisce dove e quando sarà erogata l'acqua nella città di Messina. La rende nota l'Amam che, anche a seguito del consiglio comunale dedicato al dibattito sull'emergenza siccità e sulle misure messe in campo dall'amministrazione per scongiurare i disagi, spiega come intende intervenire soprattutto nelle zone che ricevono per poche ore l'erogazione idrica.  

Il nuovo prospetto, infatti, tiene conto di quelle zone, quali ad esempio Gesso, che ricevono l'acqua soltanto per tre ore al giorno e di tutta la fascia tirrenica, dove, permane la criticità della zona di Spartà e Acqualadroni, in cui l'erogazione è prevista per due fasce orarie nel corso della giornata. 

In città, delle 94 aree di distribuzione, solo 8 registrano un'erogazione inferiore a 5 ore giornaliere, spiega l'Amam in una nota. "Nelle restanti zone, la media di distribuzione è scesa dalle precedenti 18 ore a 13-14 ore, ma rimane significativamente più alta rispetto ad altre città siciliane. In 41 distretti l'erogazione è garantita tra le 15 e le 24 ore, in 11 distretti tra le 11 e le 15 ore, e in 34 distretti tra le 5 e le 10 ore. I maggiori disagi si registrano nei quartieri storicamente critici, sui quali l'azione amministrativa si è concentrata, mettendo in campo tutti gli interventi necessari, soprattutto di carattere programmatico", proseguono ancora. 

"Per quanto riguarda le tabelle di erogazione idrica zona per zona, l'AMAM ci tiene a spiegare che gli orari indicati in tabella si riferiscono all'apertura e chiusura dei serbatoi a servizio delle zone indicate. In virtù di ciò, alcune zone possono subire ritardi dovuti alla distanza dal serbatoio stesso o a criticità locali dei singoli edifici. Queste criticità sono oggetto degli interventi in corso finanziati dal PNRR. AMAM specifica inoltre che gli orari possono comunque subire variazioni anche in funzione della disponibilità della risorsa idrica, di eventuali guasti, di esigenze tecniche e degli interventi di manutenzione", sottolineano. 

"Avevamo già avuto modo di illustrare alla città - afferma il sindaco Federico Basile - la situazione attuale. Una situazione che vede ancora una volta l'Amministrazione comunale al fianco della cittadinanza. Dal 2018, ovvero dalla sindacatura di Cateno De Luca, ci siamo prefissati come obiettivo l'acqua h24 e per questo abbiamo lavorato e stiamo continuando a lavorare. Mi fa dunque piacere vedere che il Partito Democratico, così come il centro destra che ha poi sottoscritto la mozione, condividano la nostra azione amministrativa.".

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments